Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Cenni storici

Il complesso è composto dal Santuario intitolato alla Santissima Trinità, da tre cappelle e dal porticato della Via Crucis.
Qui sorgeva, dal Medioevo, un piccolo luogo di culto che nel XVI secolo ospitava due altari di  cui uno dedicato alla Santissima Trinità. Lo storico milanese Paolo Morigia nel 1603 raccontava che «da ogni parte accorrono le genti al miracoloso monte» richiamate dal culto della Trinità. L’incremento della devozione portò all’ampliamento dell’edificio che tra il 1590 e il 1617 divenne  una chiesa a navata unica con la cappella della Trinità a sinistra. 
Da metà Seicento furono aggiunte altre strutture e cappelle senza un apparente legame tematico. Fino al XIX secolo il pianoro ospitava fiere e feste e in occasione della ricorrenza della Santissima Trinità la partecipazione alle funzioni liturgiche  garantiva l’indulgenza plenaria.

 

Il Santuario

Il santuario custodisce l’affresco con la Trinità raffigurata come triplicazione della figura umana di Cristo benedicente con una mano sul globo davanti a una mensa con tre calici, un’iconografia ricorrente tra il XIII e il XVII secolo e, nella fascia superiore, una Crocifissione, entrambi databili al terzo quarto del Cinquecento.
Sulla parete centrale del coro la pala con l’Incoronazione della Vergine, con i santi Maurizio, Bernardino, Gaudenzio e Carlo Borromeo, posta entro elaborati stucchi policromi seicenteschi di maestranze luganesi, attribuita al pittore emiliano Camillo Procaccini, realizzata fra il 1610, anno di canonizzazione del Borromeo, qui raffigurato già con l’aureola, e il 1618, quando la vide sull’altare il vescovo Ferdinando Taverna, in visita pastorale a Ghiffa.

 


I nostri media


Questo portale www.sacrimonti.org è un progetto finanziato a valere sui fondi della Legge 20 febbraio 2006, n. 77
Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale inseriti nella lista del patrimonio mondiale posti sotto la tutela dell'UNESCO
This work was carried out with funds made available under Law 77 of 20 February 2006


Progetto Interreg "MAIN10ANCE" ID 473472

 logo Progetto Interreg MAIN10ANCE

logo linkedin       logo facebook        logo instagram