I Sacri Monti e l'UNESCO
escapedSiteName:Guest
errorType:
errorCode:
errorMsg:
hasLayoutCustomizePermission: false
hasLayoutUpdatePermission:false
refererPlid: 0
backURL:
toggleControlsState:visible
showAddControls:false
showEditControls: false
showPreviewControls: false
showToggleControls: false
userSetupComplete: false
showAdminLinks: false
portalMessageUseAnimation: true
hasLayoutCustomizePermission: false
setHasLayoutUpdatePermission: false
toggleControlsState: visible
openSiteMapUrl: https://www.sacrimonti.org/i-sacri-monti-e-l-unesco?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_stateMaximized=true&_145_selPlid=21655&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fadd_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html
openEditPageUrl: https://www.sacrimonti.org/i-sacri-monti-e-l-unesco?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_selPlid=21655&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fedit_layout_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

I “SACRI MONTI DEL PIEMONTE E DELLA LOMBARDIA" PATRIMONIO UNESCO

Vallate alpine, colline, vigneti e panorami lacustri sono gli anfiteatri naturali che circondano i Sacri Monti dell’arco alpino, sette in Piemonte e due in Lombardia che, grazie al fascino del paesaggio, alla loro storia, alle architetture e alle opere d'arte che vi sono conservate, nel luglio 2003 sono stati inseriti nella lista dei beni di importanza mondiale tutelati dall’UNESCO. I Sacri Monti sono complessi architettonici di grande pregio edificati sulla sommità di un colle e articolati in una serie di cappelle al cui interno sono rappresentate, con pitture e sculture, la storia di Cristo, la vita di Maria o dei Santi, o i misteri del Rosario. Le scene, opera di famosi  artisti attivi fra il XV e  il XIX secolo, sono popolate da statue grandi come persone vere, con  gesti, fisionomie  ed espressioni di grande realismo. Questo modello comunicativo ebbe molta fortuna dopo la Controriforma per raccontare ai fedeli la storia sacra, in modo coinvolgente ed evocativo, sotto il vigile controllo della Chiesa. La loro storia ha inizio daI Sacro Monte di Varallo dove un frate francescano, Bernardino Caimi, volle riprodurre alla fine del Quattrocento alcuni luoghi della Terra Santa legati alla vita di Gesù. Contribuirono al successo del progetto artisti di primo piano nel panorama culturale piemontese e lombardo. Oggi sono luoghi ideali per un turismo sensibile all'arte, allo spettacolo della natura e ai valori della spiritualità.


SITO SERIALE E STRUTTURA DI COORDINAMENTO

Considerata la varietà e la complessità dei soggetti coinvolti nella gestione del sito UNESCO dei Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia, per garantire omogeneità ed il coordinamento delle attività sono stati costituiti ed operano i seguenti organismi:
    • Conferenza Permanente:
al suo interno sono rappresentati tutti i soggetti interessati dalla gestione (Mibac, Regioni, Diocesi, Comuni, enti gestori, enti religiosi); esprime pareri e proposte su materie e argomenti che ritiene di particolare interesse per il sito UNESCO, nonché per il contesto nel quale i Sacri Monti sono inseriti; esamina, anche ai soli fini conoscitivi o ricognitori, problematiche connesse al sito UNESCO, ai suoi rapporti con soggetti terzi, alla qualità e alla tipologia dei servizi offerti e alla programmazione degli interventi; verifica l’attuazione delle attività previste dal Piano Unitario di Gestione; effettua le proprie attività in coordinamento con il Gruppo di lavoro operativo permanente;
    • Gruppo di Lavoro Operativo Permanente:
è composto da rappresentati delle Regioni, del Mibac, dell’Ente di Gestione dei Sacri Monti e dei Sacri Monti lombardi; definisce linee guida tecnico-operative, formula programmi unitari di valorizzazione, tutela e di gestione, formula piani economici, collabora al reperimento delle risorse ed al monitoraggio permanente della gestione, alla pubblicazione e presentazione di un report periodico sull’attività di tutela, conservazione e gestione;
    • Segreteria Permanente:
ha sede presso la Regione Piemonte1; organizza, programma e gestisce le diverse attività di lavoro, gestisce le relazioni esterne;
    • Centro Studi e di Documentazione Permanente:
ha sede presso il Sacro Monte di Crea; svolge attività di studio, ricerca e documentazione sul sito UNESCO e sui complessi devozionali europei.

La Regione Piemonte è soggetto di riferimento per il sito UNESCO per le procedure di cui alla Legge 77/2006.


Piano unitario di gestione

Dossier di candidatura_SM_2000.pdf

Piano Unitario di gestione-1.pdf

Piano Unitario di gestione-2.pdf

Atto d'intesa.pdf

I nostri media


Questo portale www.sacrimonti.org è un progetto finanziato a valere sui fondi della Legge 20 febbraio 2006, n. 77
Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale inseriti nella lista del patrimonio mondiale posti sotto la tutela dell'UNESCO
This work was carried out with funds made available under Law 77 of 20 February 2006



Progetto Interreg "MAIN10ANCE" ID 473472

 logo Progetto Interreg MAIN10ANCE