Sacro Monte di Varese
escapedSiteName:Guest
errorType:
errorCode:
errorMsg:
hasLayoutCustomizePermission: false
hasLayoutUpdatePermission:false
refererPlid: 0
backURL:
toggleControlsState:visible
showAddControls:false
showEditControls: false
showPreviewControls: false
showToggleControls: false
userSetupComplete: false
showAdminLinks: false
portalMessageUseAnimation: true
hasLayoutCustomizePermission: false
setHasLayoutUpdatePermission: false
toggleControlsState: visible
openSiteMapUrl: https://www.sacrimonti.org/sacro-monte-di-varese?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_stateMaximized=true&_145_selPlid=21611&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fadd_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html
openEditPageUrl: https://www.sacrimonti.org/sacro-monte-di-varese?p_p_id=145&p_p_lifecycle=0&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&_145_selPlid=21611&_145_struts_action=%2Fdockbar%2Fedit_layout_panel&_145_closeRedirect=%2Fsuggesto-gui-portlet%2Fhtml%2Fclosewindow.html

Per offrirti una migliore esperienza di navigazione, il sito utilizza dei cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

logo

Sacro Monte di Varese

Il percorso devozionale si sviluppa lungo le pendici del Monte Velate in una splendida posizione panoramica sui laghi prealpini e la pianura. La Via Sacra fu edificata fra il 1604 e il 1698 per rinnovare e arricchire la sacralità del preesistente santuario mariano, per iniziativa del padre cappuccino Giovanni Battista Aguggiari, che dispose la costruzione delle cappelle dedicate ai Misteri del Rosario. L'architetto Giuseppe Bernascone detto “Il Mancino” ne curò l'intera progettazione (cappelle, archi, fontane e viali) conferendo al complesso quel carattere di uniformità monumentale che lo contraddistingue. Al Sacro Monte di Varese hanno lavorato importanti artisti lombardi, quali Morazzone, Francesco Silva, i fratelli Recchi, Dionigi Bussola e Stefano Maria Legnani detto il Legnanino. Nel 1983 Renato Guttuso ha dipinto sulla parete esterna della cappella della Natività una versione contemporanea della Fuga in Egitto. Al termine del percorso in salita, dal caratteristico acciottolato, si entra nel piccolo borgo di Santa Maria del Monte con le tipiche vie coperte e l'antico monastero delle Romite Ambrosiane nei cui pressi è possibile visitare il Museo Baroffio e la Casa Museo Pogliaghi. Suggestiva anche la salita con la funicolare, realizzata nel 1909 e ripristinata pochi anni or sono.

 

Mappa del Sacro Monte

Download mappa: File.pdf

{{item.title}}

{{item.shortDesc}}

{{item.locationName}}

Vedi nel dettaglio

I nostri media


Progetto finanziato a valere sui fondi della Legge 20 febbraio 2006, n. 77
Misure speciali di tutela e fruizione dei siti italiani di interesse culturale, paesaggistico e ambientale inseriti nella lista del patrimonio mondiale posti sotto la tutela dell'UNESCO
This work was carried out with funds made available under Law 77 of 20 February 2006



Progetto Interreg "MAIN10ANCE" ID 473472